Una passione dal cuore giovane

Potremmo parlarvi di amore per il vino e per l’arte della vinificazione, di una continua ricerca della qualità in seno alla tradizione. Ma Verona è il cuore pulsante del vino, con una storia antica: la qualità è un dato di fatto. Vi parliamo invece di una storia giovane, di tre ragazzi che hanno deciso di tornare al lavoro manuale, per costruire la loro strada con passione ed entusiasmo.

Chi siamo

Mission

Ritorno all’essenziale

La cantina Ville di Antanè nasce da una necessità: tornare all’essenziale delle cose, allontanarsi dalla frenesia e scegliere il contatto con la terra, ma senza tralasciare i vantaggi di tecniche di produzione moderne. Due mondi che si incontrano e traggono il meglio dalla sinergia tra modernità e tradizione, per dare vita a vini d’eccellenza.

Vigneti

20 ettari nel cuore della Valpantena, sotto il comprensorio della Valpolicella: le vigne si stendono al sole, e maturano i propri grappoli sui declivi terrazzati nel rispetto del paesaggio. La stessa attenzione e cura è rivolta alla gestione dei vigneti e alle tecniche di vendemmia, per garantire standard elevati nel rispetto delle piante.

Vigneti

Cantina

Cantina

Al centro dei vigneti, nella contrada di Antanè, sorge la cantina. La struttura rurale completamente ristrutturata ospita impianti all’avanguardia ed è il trait d’union tra modernità e tradizione. I processi di vinificazione sono strettamente controllati con le ultime tecnologie. Il risultato è un vino dagli standard elevatissimi.

Cuore giovane del vino

Ultime novità

  • 19/01/2018
    Anteprima Amarone

     

     

  • 23/11/2017
    ProWein 2018 & Vinitaly 2018

     

     

  • 02/03/2017
    Prowein 2017

     

     

  • 02/03/2017
    Vinitaly 2017

     

     

Abbraccio di tradizione e innovazione

Contatti

Dove siamo

© 2017 VILLE DI ANTANÈ
Via Mezzomonte, 22 - 37142 - Verona | ITALIA
Email: info@levillediantane.it
P.IVA/Cod. fiscale: 04046960235 - Terms of use - Privacy Policy - Credits
A CAMPAIGN FINANCED ACCORDING TO EC REGULATION N. 1308/13